NBFI – NATURAL BODYBUILDING & FITNESS ITALIA

Associazione Sportiva Dilettantistica

La Asd NBFI (Natural Bodybuilding e Fitness Italia) è un’associazione senza fini di lucro e si finanzia attraverso l’adesione, i contributi di eventuali partner o sponsor, nonché dalle entrate dell’attività di corsi e campionati. Sostieni questa idea supportando la nostra associazione come membro, mecenate o sponsor.

Perché bodybuilding natural?

Perché è l’unico modo per allenarsi e restare in forma per tutta la vita!
Il Bodybuilding Natural non può e non deve essere ghettizzato solo perché fino ad oggi è stato mal interpretato, costretto a crescere e ad espandersi all’ombra del doping!

Fin dalla fondazione della Asd NBFI, nel 2008, l’ intento è stato ed è quello di ricostruire e far nuovamente crescere uno sport che ha tutte le carte in regola per essere praticato in tutte le palestre italiane, il Natural Bodybuilding e Fitness e non per essere messo da parte come è successo negli ultimi anni a favore di non ben precise attività wellness cardio tonic.

Praticare questo sport come lo intendiamo noi, per alcuni anni, farà diventare così appassionati che diventerà importante poter competere ai concorsi NATURAL, che ora, grazie alla Asd NBFI sono accessibili a tutti quelli che arriveranno a dei buoni livelli di sviluppo muscolare grazie solo, lo ripetiamo, ad allenamento, alimentazione, integrazione alimentare, costanza, recupero e genetica!
Inoltre la NBFI con l’organizzazione di corsi formativi, sotto l’egida di ente di promozione sportiva   forma allenatori secondo le regole SNAQ CONI e continuerà su questa strada per promuovere anche culturalmente la mentalità anti doping organizzando seminari e corsi di formazione istruttori.

Inoltre pubblichiamo, per tutti i soci in regola, la rivista NBFI News, dove vengono resocontate periodicamente tutte le attività formative e agonistiche che la Natural bodybuilding e Fitness Italia organizza in Italia, oltre ad articoli tecnici su allenamento, alimentazione e preparazione per le competizioni.

Controlli Antidoping per accertarsi che gli atleti siano drug-free (natural).

La NBFI, grazie agli attuali partner internazionali, esegue controlli antidoping (test urine e body-scanning), attestandosi così tra le associazioni natural più organizzate d’Italia e d’Europa. Inoltre, la NBFI affianca altre affiliate in Europa per dare vita a un coordinamento europeo con seminari e meeting su come incrementare la cultura dell’atleta naturale che non fa uso di sostanze dopanti.

Combattiamo contro il doping.

Solo gli atleti che non hanno assunto sostanze vietate per almeno 10 anni possono partecipare ai campionati NBFI. Nel fare ciò, aderiamo all’elenco ufficiale antidoping dell’Agenzia mondiale antidoping (WADA) e vietiamo inoltre altre sostanze che consideriamo problematiche.

La NBFI effettua regolari controlli antidoping. Prima della competizione si svolgeranno test a sorpresa approfonditi denominati Body Scanning effettuati da personale qualificato e / o test delle urine secondo il protocollo WADA.

Inoltre, i primi di ogni categoria vengono sottoposti all’esame delle urine secondo il protocollo WADA.

Gli esami delle urine senza preavviso si svolgono a intervalli irregolari durante l’anno.

Questi saranno fatti casuali o su atleti sospetti.

Tutte le procedure di test sono eseguite da team indipendenti di esperti con qualifiche professionali adeguate.

I test delle urine vengono eseguiti rigorosamente secondo il protocollo WADA e i campioni vengono analizzati in un laboratorio accreditato WADA.

I test anti doping che ha fatto la Asd NBFI (Natural bodybuilding & Fitness Italia), dal 2009 fino al 2018, sono stati test fatti con la Macchina della Verità ESEGUITI DA PERSONALE INDICATO DALLA Federazione Statunitense a cui eravamo affiliati (Poligrafo) e test URINE.

Dal 2019 la NBFI asd si è affiliata ad una nuova federazione internazionale, la INBA Global /PNBA USA e siamo passati ad eseguire test molto più accurati (non controlla solo il panel steroidi e diuretici – circa 60 sostanze – ma tutto il panel delle sostanze dopanti, quasi 250 sostanze in test) e fa prelevare i campioni delle urine in doppia provetta, sigillate ermeticamente, da personale autorizzato come previsto dalle regole WADA ADAMS, le analisi vengono effettuate presso laboratori certificati WADA in Germania. Il controllo anti-doping è stato affidato a membri della Global Quality Sport i quali sono stati gli addetti ai prelievi anche nelle ultime due olimpiadi), Questo è il link per vedere le referenze: https://ita.calameo.com/read/000235975bdd2331d7af8

Dal 2019 abbiamo cessato di fare il test con la MACCHINA DELLA VERITA’, perché?

Perché in seminari e meeting ai quali abbiamo partecipato in Europa, sul controllo anti doping sportivo, abbiamo compreso che fare il test della macchina della verità ha delle lacune per i seguenti motivi:
1) per la durata del test:
il test che eravamo obbligati a fare fino al 2018 durava da 20 a 30 minuti al massimo, invece il test fatto in USA , dove la Macchina della Verità viene usata per interrogare persone legalmente accusate, dura da 90 a 120 minuti.
2) per lo stato d’animo della persona testata:
la persona ansiosa rischia di non superare il test anche se innocente, oppure la persona dopata, che ha fatto autocontrollo e altre tecniche per superare il test, passa il test.
Quindi questa inattendibilità porta ad errori del 10-15%!
Questo non è poco considerato che peserà sulla reputazione dell’atleta testato!

Inoltre la macchina della verità NON E’ LEGALMENTE ATTENDIBILE in Italia e in molti paesi EU.
Ci hanno parlato di esperienze negative, in alcune associazioni di Natural bodybuilding in Europa, quando un atleta testato e rilevato positivo alla macchina della verità al test delle urine risultava negativo.
Questo paradosso non è mai stato giustificato da chi faceva il test della macchina della verità e dove si sono aperte denunce contro la federazione, l’atleta ha vinto la causa a scapito della federazione che aveva fatto effettuare il test della macchina della verità.
Questo è un link della rivista autorevole THE GUARDIAN dove parlano proprio di questo problema di attendibilità: https://www.theguardian.com/sport/blog/2012/dec/18/lie-detectors-doping-sport

Per questo è importante sostenere la nostra Associazione di Natural Bodybuilding & Fitness, e mi rivolgo alle palestre e centri sportivi e anche agli appassionati che si allenano duramente con sacrificio: diventate soci, anche solo come soci sostenitori, in modo da incoraggiarci e sostenerci in questa meravigliosa iniziativa!

Natural è uno stile di vita!

Sandro Ciccarelli

Ideatore, fondatore e attuale presidente in carica

STATUTO

Sandro Ciccarelli

Sandro Ciccarelli

Presidente

info@nbfi.it
Sauro Ciccarelli

Sauro Ciccarelli

Vice-Presidente

sauro@nbfi.it

Isabella Desci

Isabella Desci

Segretario Nazionale e Tesoriere

isabella@nbfi.it
Andrea Bonciani

Andrea Bonciani

Direttore Tecnico

Marco Ceriani

Marco Ceriani

Media e Relazioni Pubbliche