Fit Pairs – NBFI 2023

Fit Pairs – NBFI 2023

Di Sauro Ciccarelli – Vice Presidente NBFI / INBA Global Italy

La categoria Fit Pairs ha fatto il suo debutto in Italia quest’anno al Grand Prix Golden Natural Way NBFI di Firenze, questa categoria, a differenza della mixed pairs (coppia muscolare), è la gara a coppia in versione estetica.

La gara consiste in un confronto di gruppo e T-Walk di coppia. L’esempio è stato fatto tra un atleta Men’s Physique e un’atleta Women’s Bikini Divas, ma il mix di coppia può essere fatto tra tutte le tipologie di categorie estetiche presenti nel regolamento NBFI.

I criteri di giudizio sono basati su simmetria della coppia, bellezza del viso, muscolosità, definizione (condizionamento), eleganza e presenza sul palco.

La valutazione prende nota della variazione dell’epidermide, del suo colore, dell’abbigliamento e del posing. La pelle deve essere depilata, è consigliato l’uso di coloranti o mallo.

Di seguito una panoramica generale della categoria.

Lucia Munari e Mattia Mognon – Foto di Davide Giannico

CATEGORIE (Aggiornato 2023):

  • Open (suddivise per altezza in base al numero dei partecipanti)
  • International (per chi non ha la cittadinanza italiana)

  • NEI GRAND PRIX DI QUALIFICA E’ POSSIBILE FARE CROSS IN UNA O PIU’ CATEGORIE LIBERAMENTE.
  • AL CAMPIONATO NAZIONALE E’ POSSIBILE FARE CROSS IN UNA O PIU’ CATEGORIE SOLO IN QUELLE IN CUI L’ATLETA SI E’ QUALIFICATO NEI GRAND PRIX DI QUALIFICA.

ROUND 1 – SIMMETRIA DI PROPORZIONI. Definizione: corrispondenza in dimensioni, forma e relativa posizione delle parti nei due lati opposti rispetto a una linea divisoria o asse centrale. La coppia eseguirà dei quarti di giro a destra su comando del capo giuria e successivamente eseguirà la T-Walk.

I parametri di giudizio per Men’s Physique e Women’s Bikini Divas sono gli stessi delle categorie singole.

A. SVOLGIMENTO GARA DIRETTA (senza pre-gara)

  1. Le coppie sono valutate per quarti di giro a destra
    1. Confronti con tutte le coppie partecipanti
    1. T-Walk (max 60 secondi) di tutte le coppie
  2. Posedown
  3. Premiazione

Nota per l’atleta Men’s Physique: Le pose sono da Men’s Physique e i pugni devono essere aperti quando vengono eseguite durante i quarti di giro e la T-Walk.

Nota per l’atleta Women’s Bikini Divas: La posa “Bikini Divas Cross Back Pose with Crossed Legs” (Posa di back con gambe incrociate senza capelli sulla schiena e braccia con gomiti alti verso l’esterno con mani che sfiorano la nuca) va eseguita come ultima posa durante la T-Walk di coppia.

I confronti individuali avvengono al centro del palco. Le coppie si allineano secondo le richieste del capo giuria. Ogni coppia viene sottoposta ad almeno un confronto.

Tutte le coppie della categoria salgono sul palco per i confronti. Successivamente procederanno ad eseguire la T-Walk di coppia.

POSING DI COPPIA

T-Walk: Il tempo per eseguirla è di 60 secondi, se si supera il tempo indicato, il capo giuria ringrazierà l’atleta e dovrà uscire dal palco, lasciando spazio all’atleta successiva. Partire insieme dal segno al centro sul fondo del palco; camminare fino al segno al centro nella parte anteriore del palco; dividersi camminando uno fino al segno a sinistra del palco, l’altra a destra del palco; tornare insieme al segno al centro del palco e mostrare la posa di schiena.

I concorrenti devono cercare di lasciare un’impressione sia nei giudici che negli spettatori. Oltre al posing da Men’s Physique e Women’s Bikini Divas, le coppie possono far uso delle loro abilità personali che tuttavia non devono prevalere sul posing.

Lucia Munari e Mattia Mognon – Foto di Davide Giannico

Il disegno spiega come eseguire la T-Walk di coppia:

Inizierete dal retro del palco rivolgendovi alla giuria ed eseguendo la posa di “saluto” e camminerete in avanti verso il centro di esso

  1. Raggiungerete quindi la posa frontale mentre siete al centro del palco (segnato a terra)
  2. Separandovi, rimanendo sul lato dove vi trovate, camminate dal centro del palco verso sinistra e verso destra, poi eseguirete la vostra posa di lato (segnata a terra), rivolti verso la giuria
  3. Tornate al centro del palco rivolti verso la giuria poi eseguirete la posa finale di schiena
  4. Una volta finito, il capo giuria vi ringrazierà e tornerete nel retro palco eseguendo la posa di “saluto finale”

RICORDATE SEMPRE: SORRIDETE E DIVERTITEVI!

PREMIAZIONE

L’annuncio dei risultati avviene come segue:

  1. Le coppie partecipanti vengono chiamate sul palco
  2. Le coppie vengono premiate dall’ultimo al primo posto.
  3. Le prime tre classificate ricevono rispettivamente medaglie d’oro, d’argento e di bronzo. Le restanti ricevono medaglie di partecipazione.

ABBIGLIAMENTO PER L’UOMO

Costume da surfista (niente fascia elastica in vita), deve essere sopra il ginocchio e al disotto dell’ombelico e deve seguire i seguenti criteri:

  1. Il colore e il materiale sono scelti dal concorrente.
  2. Non sono consentiti costumi attillati o elasticizzati.
  3. Non sono ammessi loghi sul costume, tuttavia la presenza del marchio del produttore è consentita.
  4. Non sono ammessi accessori o gioielli, così come gesti volgari.
  5. Non è consentito l’uso di scarpe

ABBIGLIAMENTO PER LA DONNA:

L’abbigliamento è determinato dai seguenti criteri:

  1. Un bikini a due pezzi
  2. Colore, materiale e struttura sono a discrezione dell’atleta.
  3. Non sono ammessi bikini composti da perizoma, è necessario che esso copra circa un terzo del gluteo e l’intera area anteriore, frontale.
  4. Le atlete devono indossare tacchi alti, modello a sandalo. Lo spessore della suola non deve superare i 25 mm. L’altezza del tacco non deve superare i 130 mm.
  5. I capelli possono essere acconciati a piacere.
  6. La pelle deve risultare naturale, dalla sana abbronzatura.
  7. I gioielli sono ammessi purché siano di buon gusto.
  8. Il capo giuria ha il diritto di stabilire se l’abbigliamento dell’atleta sia accettabile in termini di standard, gusto e decenza.

COLORE DELLA PELLE

È consigliato l’uso di coloranti o mallo (se il mallo è vietato, sarà comunicato nel modulo di iscrizione gara).

Qui sotto ti riporto un po’ di link in modo che tu possa capire al meglio i parametri di giudizio.

Guarda il video di spiegazione della categoria qui: https://www.youtube.com/watch?v=4AbaIoSAm7Q

Leggi il regolamento della categoria qui: https://www.nbfi.it/wp-content/uploads/2022/11/REG.FIT-PAIRS-2023.pdf

Concludo riportando un pensiero di Frank Zane, che condivido in pieno, scritto nel libro “31 Giorni per un posing spettacolare”:

“Ho sempre considerato il bodybuilding più un’arte performativa che uno sport.

A mio avviso, uno sport ha degli standard oggettivi per selezionare il vincitore. Chi corre più veloce, chi solleva più peso, chi ha la forma migliore (come nella ginnastica artistica – e già qui c’è una certa soggettività) è il vincitore.

Non così nel bodybuilding: il verdetto dei giudici è soggettivo – una questione di gusti, un giudizio di valore – e anche se un occhio esperto è in grado di riconoscere chi dovrebbe vincere, la vittoria, in ultima analisi, non è che il risultato di un’opinione personale.“

Leggi qui le nostre politiche e procedure antidoping: https://www.nbfi.it/antidoping/

Ti aspettiamo sul nostro palco! Qua vedi il nostro calendario gare: https://www.nbfi.it/gare/

Se ti interessa vedere i risultati delle competizioni passate, clicca qui: https://www.nbfi.it/risultati-gare/

COSA DICONO DI NBFI? LEGGI LE RECENSIONI: https://www.nbfi.it/dicono-di-nbfi/

Un grandissimo saluto a tutti!

Sauro Ciccarelli

  • Vice Presidente NBFI / INBA Global Italy
  • Giudice Nazionale e Internazionale NBFI – INBA / PNBA
  • Istruttore di Pesistica e Cultura Fisica/Personal Trainer Senior 2° Livello FIPE / CONI
  • Maestro 3° Livello di Bodybuilding ASI / CONI con specializzazione in Supplementazione Sportiva
  • Master Trainer 3° Livello di Pesistica e Cultura Fisica CSEN / CONI
  • Chinesiologo Tecnico Sportivo U.N.C.
  • Kettlebell Trainer FIKDA / ASI / CONI

Per info: nbfi.it@gmail.com

Seguici sui nostri social: