RESOCONTO DEL 2° GRAND PRIX SUD ITALIA – NATURAL SUPER HEROES 2020

Di Francesco Paleari e Annita Lavecchia.

Foto di Davide Giannico e NBFI (In foto: Claudia Imparato)

Il 2020 si è presentato, fin dai primi mesi, come l’anno della pandemia, l’anno del Covid-19.

A partire da febbraio, infatti, si sono susseguite una serie di misu­re adottate dal Governo, atte a contrastare la diffusione del virus.

Misure che si sono fatte sempre più stringenti e che hanno coin­volto sempre di più il territorio italiano, sino a dichiarare l’Italia interamente zona rossa fino al lockdown generale con chiusure di palestre e centri sportivi!

Sembrava finita ma, nonostante tutto, ciò non ha fermato il desiderio degli atleti di continuare a credere nei loro obiettivi, nella speranza e nella forza di superare tutto questo, salendo sul palco per il quale si stavano preparando.

Così il 5 settembre 2020 si è svolto a Taranto il 2º Grand Prix Natural Super Heroes valevo­le come qualifica al 12º Campionato Nazionale NBFI.

Abbiamo adottato tutti le precauzioni necessarie affin­ché potessimo accogliere gli Atleti al meglio e in completa sicu­rezza, contingen­tando gli ingressi e le uscite degli stessi e degli spettatori nel tea­tro.

Si sono presentati 63 Atleti provenienti dal nord, centro e sud Italia, tutti di altis­simo livello!

La gara, che si è svolta pres­so lo stessa location dell’anno precedente, l’Auditorium TARENTUM, ha avuto inizio alle ore 10 del mattino con l’uscita delle cate­gorie estetiche: BIKINI, MEN’S PHYSIQUE E MEN’S ATHLETIC (nuova categoria, in pratica un BB HP-3) per poi proseguire nel pomeriggio dopo una pausa pomeridiana servita per il ripristino igienico-sanita­rio (attraverso la sanificazione dei luoghi comuni) del teatro.

Subito dopo sono arrivate le categorie muscolari: BODY­BUILDING , FIGURE e CLASSIC PHYSIQUE .

Special guest per questa 2ª edizione, i primi atleti Pro PNBA Andrea Cappiello Pro Men’s Physique e Vincenzo Nappo Pro Classic Physique che oltre ad aver premiato le rispettive categorie ci hanno deliziato con una loro routine.

Anche quest’anno l’NTP ASD ha offer­to il Ticket Gold ovvero l’estrazione, da parte dei vincitori di categoria, del biglietto vincente che assicurava l’iscri­zione gratuita al 12º Campionato Nazio­nale NBFI.

La dea bendata ha baciato il vincitore di categoria BB Aniello Cascella.

Infine sono state organizzate 2 Chal­lenger (trazioni e Dip) che hanno visto vincere 2 atleti, Elena Zanella, atleta NTP con 10 trazioni alla sbarra, e Nicola Buccia­relli con 22 trazioni alla sbarra, con relativi premi in palio offerti da SCITEC Nutrition.

Ringraziamo gli altri nostri sponsor e part­ner: Olympianstore, Excellent Style, Studio di medicina e chirurgia estetica Dott.Patrizio Cardone, Dott.Claudio Minzera biologo Nutrizionista, Les Amis Par­rucchiere Friscenne e Mangianne, Sugo e basilico.

Ringraziamo tutto il direttivo NBFI, i giudici che sono un nostro valore aggiunto, il Presidente Sandro Ciccarelli, pioniere Italiano del Natural BB e tutti coloro che hanno contribuito con la loro presenza affinché lo spettacolo potesse risultare tale.

Ovviamente un plauso va allo staff NTP che ha saputo gestire circa 200 persone in platea e nel backstage.

Un grazie va rivolto agli Atleti partecipanti, che sono gli attori principali di questo spettacolo. Senza di loro nulla sarebbe stato quello che è stato, quello che è, e quello che sarà.

Ovviamente non posso non menzionare Francesco Paleari Coach – atleta Pro BB PNBA & NBFI, rappresentante Italiano all’estero del nostro tanto amato Natural BB che condivide giornal­mente con me un obiettivo comune, perché 2 mani che si stringono non garantiscono solo solidità ed equilibrio ma trasmettono anche fiducia, progresso e successo.

Vi aspettiamo ancora più numerosi alla 3ª edizione del GP Natu­ral Superheroes il 25 settembre 2021 che si terrà nella città di Taranto ma in una location differente.

Migliorare e migliorarsi è il nostro secondo motto perché il primo è: #congliatletipergliatleti.

Rimanete sintonizzati!

😉W il naturalbodybuilding!

Annita Lavecchia

Pro Figure PNBA

Cronache NBFI 2019 – Resoconto del Trofeo Fisica-Mente Natural

Cronache NBFI 2019 – Resoconto del Trofeo Fisica-Mente Natural

Un successo inaspettatamente annunciato

Di Riccardo Grandi – foto di Davide Giannico e NBFI

21 settembre 2019, Verolanuova (Brescia).

A inizio anno 2019, la NBFI incarica la palestra FisicaMente di organizzare la selezione nord Italia il 21 settembre 2019, la prima volta in provincia di Brescia, e la location dell’Auditorim Mazzolari di Verolanuova si rivela perfetta per accogliere atleti, coach e pubblico.

Ma perché usare la definizione “inaspettatamente annunciato”?

Perché la NBFI si è sempre impegnata tantissimo sotto forma di divulgazione e di qualità del servizio agli atleti, ma da quest’anno ha inserito una marcia in più fornendo spettacoli, location e giudizi all’altezza di situazioni di livello ancora più alto, quindi anche se il successo era annunciato, in realtà il risultato è stato molto più grande di quello che ci si aspettava.

Dopo il cambio del consiglio direttivo ed il passaggio alla federazione internazionale INBA GLOBAL il vento di rinnovo si fa sentire sotto ogni punto di vista, anche nella formula delle gare.

In realtà questo grand prix risulta essere la “prima volta” di un po’ di cose:

• La prima volta che viene effettuato il Nord Italia a settembre (prima era sempre a giugno).
• La prima volta che viene eseguito senza il pre gara.
• La prima volta che viene riservato uno spazio preferenziale per i coach.
• La prima volta che parte dell’incasso del pubblico (2 euro a biglietto venduto) viene devoluto in beneficenza.

Ma passiamo ai numeri di questa bellissima gara:

• 97 atleti
• 115 presenze in categoria
• 6 classificazioni di gara (body building, Classic physique, Men’s physique, Bikini, Figure, Women’s physique)
• 21 categorie
• 520 persone di pubblico presente
• 16 addetti dello staff
• 2 direttori del parterre

La NBFI crede molto in questa gara per decollare e gli atleti con il relativo pubblico non tardano a rispondere positivamente.

Un’altra cosa da segnalare è sicuramente il livello elevatissimo degli atleti in gara, in ogni categoria si è vista una sorta di “anticipo” del campionato italiano con un conseguente spettacolo che più che “gara di passaggio” lasciava trasparire una “gara di prestigio”.

Ma gara di alto livello non significa gara “inquinata” dal doping in quanto da quest’anno la NBFI si è impegnata ancora di più con controlli ufficiali WADA – effettuati dalla società GQS, un organismo indipendente che collabora direttamente con laboratori accreditati WADA e ha sede a Stoccarda e Berlino, tramite i suoi operatori Michael Jablonski e Kirsten Reith.

Oltre a ispezionare visivamente il corpo dell’atleta alla ricerca di eventuali manipolazioni e punti di iniezione o infusione, hanno effettuato il prelievo delle urine secondo le procedure WADA (doppio campione).

Successivamente i campioni vengono inviati al laboratorio che provvederà ad analizzare ben 265 (!) sostanze e comunicherà i risultati entro 3-4 settimane.

Controlli, come dicevamo, dettagliatissimi e approfonditi, cominciati già dal giorno prima con ispezioni di “body scan” alla ricerca di segni sospetti sulla pelle dei concorrenti conclusi con il controllo delle urine il giorno successivo.

IL GIORNO PRIMA

Le iscrizioni e le rilevazioni di altezza e documenti vengono effettuate a partire dalle 10,00 del giorno di venerdì 20 settembre presso la Palestra FisicaMente di Pontevico (BS) e si concludono in tarda serata.

Tutti gli atleti si sono presentati ordinatamente e questo ha permesso di creare le categorie che, ricordiamo, per la prima volta sono state suddivise tutte in ordine di altezza, e non di peso, e questo ha permesso di poter fare le rilevazioni tranquillamente il giorno prima senza margini di errore.

Molti atleti hanno scelto di completare il loro allenamento di rifinitura presso il centro ospitante, e la qualità mostrata ha fatto fin da subito trasparire l’enorme lavoro che sarebbe toccato alla giuria il giorno successivo.

IL GIORNO GARA

L’orario di inizio è alle 10,30 del mattino (nessun atleta è stato obbligato a levatacce per essere sul palco alle 8,30) e la giornata è stata divisa in 2 parti ben precise: la mattina tutte le categorie muscolari ed il pomeriggio/sera tutte le categorie estetiche.

Al mattino hanno sfilato tutte le categorie Men Body building, Woman Figure e Woman Physique e a partire dalle ore 15,00 i Classic Physique, Men Physique e Bikini.

Questo “giochetto” di suddivisione ha permesso di evitare il sovraffollamento del parterre di gara separando in maniera ben distinta l’affluenza degli atleti all’auditorium.

MATTINA, 10 categorie, 48 atleti
          7 categorie di body building (juniores, over 40, over
         50, small, medium, tall, extra tall)
         2 categorie di Figure (master e open)
         1 categoria di Woman physique

POMERIGGIO, 11 categorie, 66 atleti
           2 categorie di Classic physique (small e tall)
           5 categorie di Man’s Physisque (juniores, over 40,
           small, medium, tall)
           4 categorie di bikini (juniores, over 35, small, tall)

Chiusura dei lavori alle ore 20,30 con l’assegnazione dei titoli assoluti di ogni categoria.

In giuria gli oramai storici Sauro Ciccarelli, Sandro Ciccarelli, Andrea Bonciani, Davide Donati e capo giuria Augusto Priami che hanno espresso giudizi sicuri, veloci e giusti, senza obbligare gli atleti ad estenuanti ed inutili confronti di ore.

LO SPETTACOLO NELLO SPETTACOLO

Grande spettacolo è stato il mega pose down in mezzo al pubblico delle categorie più numerose e “calde”, ovvero TUTTE LE CATEGORIE di una classificazione erano sul palco, tutte insieme, per fare il pose down finale che immancabilmente finiva in mezzo al numerosissimo pubblico che faceva il classico TIFO DA STADIO.

Grande accompagnamento dei presentatori d’eccezione Mario Civalleri e Iseppi Chiara (bikini che poi vincerà il campionato nazionale a Figline Valdarno 2 settimane dopo) che con ilarità, entusiasmo e capacità hanno tenuto alta l’energia della gara dal primo all’ultimo minuto.

L’intervento dei PRO PNBA Matteo Mazzotti, Cosimo De Angelis e Noemi Cosentino hanno impreziosito la gara.

Giochi di luce fatti con scanner ed impianto audio iper professionale hanno permesso di generare quelle giuste emozioni nel pubblico e tra gli atleti.

TU CHIAMALE SE VUOI… EMOZIONI

La NBFI oramai da 11 anni si impegna nella divulgazione del vero natural in maniera attiva e propositiva, ma mi sento di dire che, nel bene o nel male, lo ha sempre fatto cercando di portare l’attenzione non a sé stessa ma all’atleta, all’accoglienza dello stesso, alla considerazione, all’ascolto e al fare sentire gli atleti parte viva del progetto di crescita.

In gara si respirava un’aria distesa, mai nervosa, sempre amichevole e sorridente, nessuna pressione ma solo chiarezza e disponibilità di aiuto e problem solving, e se è vero che questa cosa è appannaggio dell’organizzazione, non si può evitare di dire che “da un melo non può nascere una pera”, e di conseguenza si può sostenere con forza che quest’aria di distensione partiva proprio dal nuovo consiglio direttivo della NBFI che ha sempre cercato di creare qualcosa di grande senza alcuna forma di pressione, usando come armi la gentilezza e la comunicazione attiva.

Il nostro non è un addio ma un arrivederci al 2020 con il “FisicaMente Natural weekend” e tante altre novità al servizio di atleti, accompagnatori e pubblico.

 

 

Locandina dell’evento 2019

Cronache NBFI 2019 – Resoconto del Trofeo Excellent Natural Body

Cronache NBFI 2019 – Resoconto del Trofeo Excellent Natural Body

Natural Body New Open!

Di Isabella Desci – Segretario NBFI

Fotografie di Davide Giannico e NBFI

Il 29 giugno 2019 si è aperta la stagione agonistica della NBFI, dal 2019 affiliata con la INBA Global/PNBA, con la prima gara di selezione valida per il Campionato Nazionale NBFI di ottobre, il Trofeo Excellent Natural Body.

Altre due gare di selezione si svolgeranno a Taranto il 7 settembre e a Verolanuova (BS) il 21 settembre.

La gara si è svolta presso il palazzetto “Calamandrei” di Faella, con la collaborazione della Asd Mini’s, il patrocinio della Pro Loco Faella e del Comune di Castelfranco Piandiscò.

La struttura della palestra ha consentito una perfetta organizzazione dell’evento e gli atleti hanno avuto a disposizione tutti gli spazi necessari per la mallatura ed il pumping.

Location del Grand Prix

Il pregara è iniziato verso le 9,30 con la categoria BB juniores, e successivamente a ruota tutte le altre categorie: BB open, BB master 45 e 50, Men’s Physique Juniores, open e master, la nuova categoria Men’s classic Physique, Bikini juniores, open e master, Figure, e la nuova categoria Women’s physique, per un totale di 35 atleti partecipanti.

Il pregara è terminato intorno alle 12.

La gara ha avuto inizio alle 15 del pomeriggio e si è conclusa alle 18, e ha visto la presenza della splendida Simona Ivan, atleta bikini International, per la prima volta in veste di conduttrice, affiancata dalla elegantissima Sabina Palacean per le premiazioni.

Trofei e medaglie del Grand Prix

La giuria era composta da 5 giudici tra cui il Presidente NBFI Sandro Ciccarelli, oltre a Sauro Ciccarelli (vicepresidente), Augusto Priami (capogiuria) , Andrea Bonciani (direttore tecnico) e Davide Donati (atleta PRO PNBA), giudice in prova Matteo Mazzotti.

Da sinistra: Sabina Palacean, Andrea Bonciani, Augusto Priami, Sandro Ciccarelli, Simona Ivan, Sauro Ciccarelli, Davide Donati, Matteo Mazzotti.

I test antidoping sono stati effettuati, per la prima volta per la NBFI, dalla società GQS, un organismo indipendente che collabora direttamente con laboratori accreditati WADA e ha sede a Stoccarda e Berlino, tramite i suoi operatori Michael Jablonski e Kirsten Reith.

Oltre a ispezionare visivamente il corpo dell’atleta alla ricerca di eventuali manipolazioni e punti di iniezione o infusione, hanno effettuato il prelievo
delle urine secondo le procedure WADA (doppio campione).

Successivamente i campioni vengono inviati al laboratorio che provvederà
ad analizzare ben 265 (!) sostanze e comunicherà i risultati entro 3-4 settimane.

Campioni dei test antidoping

Ringraziamo tutti gli sponsor: Olympianstore, Powertec, SBB, Anderson, Prolabs, Anatomy Nutrition, Daily Life, e i partner: Palestra Gym Center, Easy Chicken, DG Photographer, Excellent Style, che ci hanno sostenuto e hanno permesso una perfetta riuscita della manifestazione.

Complimenti a TUTTI gli atleti che hanno partecipato e un grosso in bocca al lupo per la Vostra carriera agonistica… ci vediamo a Figline il 5 ottobre!

Leggerete la classifica nell’articolo completo, nel numero di NBFI Magazine 2020.

Locandina dell’evento 2019

SE VUOI ISCRIVERTI AL GRAND PRIX CENTRO ITALIA NBFI – EXCELLENT NATURAL BODY 2020, CLICCA QUI